... benvenuti nel mio Blog di dolci, cucina e pensieri...

Qui potrete trovare ricette, foto e tutto ciò che può farvi avvicinare al magico mondo della cucina!

domenica 8 settembre 2013

Il "trittico"

 

Carissime/i,
bentornati tra le pagine del mio blog!
Per augurarvi una bella e serena domenica, vi "posto" una ricettina facile facile, ma di sicuro effetto.
Galeotta fu la mia "drogheria" di fiducia che mise in vendita una fantastica "polverina" bianca... non fraintendete! Non si tratta di "quella" polverina bianca, bensì di un preparato che va diluito con l'acqua calda per ottenere una gelatina colorata e saporita, stile gelatina americana, tanto per intenderci.
Acquistarla è stato inevitabile, ma cosa farne di buono? Volevo creare un dolce buono, sfizioso, simpatico da proporre, ma soprattutto semplice e veloce da preparare, adatto a chi, come me, va seeempre di corsa!

Ed ecco a voi il "trittico".

 
 
Per ottenere 14 monoporzione, ho utilizzato un contenitore da frigo da 14x22cm e l'ho rivestito con della carta forno lievemente bagnata (in questo modo si ammorbidisce e si lavora facilmente, senza rischiare che si strappi).
In un pentolino ho sciolto 65gr di burro a cui ho incorporato 120gr di biscotti secchi sbriciolati (io ho usato i "petit", ma potete usare qualsiasi biscotto). Mescolate, quindi trasferite il composto nello stampo e schiacciate bene per ottenere un bello strato omogeneo; quindi mettete il frigo a riposare per almeno mezz'ora.
Nel frattempo mettete a scaldare 250ml di latte a cui aggiungerete 50gr di zucchero. Quando il latte sarà ben caldo e lo zucchero completamente sciolto, versate il tutto in un altro pentolino dove avrete pesato 20gr di amido di mais. Mescolate con una frusta per evitare grumi! Rimettete il pentolino sul fuoco e cuocete finché la crema non si sarà bene addensata. Togliete dal fuoco, mescolate spesso per far raffreddare un po', quindi versate la crema sullo strato di biscotti. Fate riposare in frigo.
Quando la crema sarà ben fredda e solida, preparate la gelatina!
Scaldate 200ml di acqua. Deve raggiungere una temperatura tra i 40 e i 50°C, ma come fare se non si ha un termometro adatto? Con il dito! Se l'acqua ha una temperatura sopportabile, vuol dire che è al di sotto dei 40°, se invece scotta, ma non brucia, allora ha superato di non molto i 40°. Lo so... non è proprio una scienza esatta, ma è un metodo infallibile anche per sciogliere il cioccolato! :-)
Versate a pioggia 55gr di "polverina magica" nell'acqua e mescolate bene. Io ho usato quella alla fragola e non vi dico che profumo!
Lasciate riposare un po' il composto e, quando sarà appena tiepido, versatelo nel contenitore.
Dopo 8 ore circa in frigo, il "trittico"  è pronto!
 

A questo punto non dovete fare altro che tirare fuori il dolce dallo stampo, rifilare un poco i bordi e tagliarlo in tanti quadratini.
E' un dolce semplice nella preparazione, come il "lampocco", ma saporito e dal sicuro effetto.
Il primo morso vi conquisterà con queste tre consistenze e questi tre sapori diversi che fondono insieme meravigliosamente!
Buona domenica, cari amici e care amiche, ma prima vi informo che con questo dolce partecipo sia al contest "Dolci al cucchiaio" di Simo's Cooking...



 
 
A presto!

6 commenti:

  1. Grazie... io ci vado matta per i cheesecake e devo informarmi alla drogheria... per questa polverina magica! :)
    grazie ancora e buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simo e grazie a te!
      Buona serata... :-)

      Elimina
  2. Complimenti, è davvero bellissimo da vedere e chissà che bontà ^_^
    Buona domenica anche a te <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
  3. Va bene, essendo la tua seconda ricetta in gara, inserita!Grazie!

    RispondiElimina